Modellistica a scala regionale e globale

Data modelling

 

La valutazione delle strategie di riduzione delle emissioni di mercurio consente di stabilire i rapporti costi/benefici delle misure e di adottare quelle più efficaci per le future politiche ambientali.

Viene condotta attraverso simulazioni con modelli sotto diversi scenari di controllo e riduzione delle emissioni su scala mondiale, contribuendo ad ampliare la conoscenza circa i processi chimico-fisici che regolano ogni fase del ciclo globale del mercurio.

Data modelling

Tutto questo consente ai decisori politici di verificare il raggiungimento dei target di riduzione delle emissioni a scala globale, stimandone i costi associati.

L’Unità Operativa Modellistica a Scala Regionale e Globale ha tra i suoi obiettivi:

  • lo sviluppo, la validazione e l’applicazione di modelli atmosferici a scala globale e regionale per lo studio del ciclo del mercurio
  • supportare il Ministero dell’Ambiente e gli altri organi preposti nell’elaborazione dei National Implementation Plans (NIPs), previsti dalla Convenzione Internazionale di Minamata, nonché l’UNEP nella verifica del raggiungimento dei target di riduzione delle emissioni. 
  • lo sviluppo dei moduli per la rappresentazione dettagliata dei processi chimico-fisici nel ciclo del mercurio, con particolare riferimento allo scambio nelle interfacce aria-acqua, aria-suolo e aria-vegetazione
  • lo sviluppo di modelli regionali per valutare l’impatto di grandi insediamenti industriali ed aree caratterizzate dalla presenza di ecosistemi sensibili (come la regioni dell’Artico e del Mediterraneo)
  • lo sviluppo di modelli globali per valutare possibili cambiamenti nel ciclo del mercurio al variare degli scenari di emissione e del clima. 

Responsabile: 
Dr. Ian M. Hedgecock

Sede: 
CNR-Istituto sull’Inquinamento Atmosferico (CNR-IIA)
Tel: +39.0984 493213 – 493214
Fax: +39.0984 493215
U.O.S. di Rende, c/o UNICAL
Via Savinio, snc 
87036 Rende (CS), Italia